Il Premio Giorgio Scerbanenco 2016 elegge la cinquina di finalisti risultata dalla sommatoria dei voti dei lettori sul sito, www.noirfest.com dove fino alle ore 00.00 del 22 novembre 2016 ogni lettore ha potuto votare i suoi 5 titoli preferiti, e di quelli ponderati della Giuria letteraria che ha votato in questa formazione: Cecilia Scerbanenco (Presidente), Valerio Calzolaio, Luca Crovi, Loredana Lipperini, Sergio Pent, Sebastiano Triulzi, John Vignola.

Il 13 dicembre presso l’Anteo Spazio Cinema di Milano si terrà alle ore 17.30 la presentazione dei cinque finalisti.

Il Premio Giorgio Scerbanenco 2016, consistente nel ritratto di Giorgio Scerbanenco, opera dell´artista Andrea Ventura, verrà assegnato la sera del 14 dicembre sempre al cinema Anteo alle ore 21.

Quest´anno il festival presenterà anche il romanzo più votato sul sito di Noir in festival, che è stato:
Questo libro non esiste di Marilù Oliva, Elliot Edizioni.

I 5 finalisti
Andrea Fazioli, L´arte del fallimento, Guanda
Bruno Morchio, Fragili verità, Garzanti
Enrico Pandiani, Una pistola come la tua, Rizzoli
Pasquale Ruju, Un caso come gli altri, E/O
Fabio Stassi, La lettrice scomparsa, Sellerio

Alcune informazioni sulle origini del Premio:
Andrea Ventura (Milano, 1968), l´artista che ha realizzato il Premio Giorgio Scerbanenco 2016, si trasferisce a New York nel 1991. I suoi lavori sono esposti in tutto il mondo e pubblicati da «The New York Times», «The New Yorker», «Rolling Stones», «Time», «Newsweek» e molte altre riviste e libri nazionali e internazionali. Riceve, inoltre, le medaglie d´oro e d´argento dalla Society of Illustrators a New York. Nel 2014 l´editore tedesco Gestalten pubblica la monografia del suo lavoro. Vive attualmente in Germania.
Giorgio Scerbanenco è il titolo di una sua opera, che ne evoca il vissuto, la complessità artistica e il vivido genio creativo.